Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

domenica, aprile 10, 2016

Due votazioni in due mesi


Nel giro di due mesi siamo chiamati a votare due volte.
Una prima consultazione di carattere nazionale, il referendum "sulle trivelle" di domenica prossima, può dare una prima spallata contro Renzi.
Ma di questo ho scritto e tornerò a scrivere nel blog generalista Blacknights .
Il 5 giugno, domenica e solo domenica dopo un ponte presumibilmente estivo, con una scelta da furbetto dell'urna che denota la paura di perdere del parolaio fiorentino, il primo turno delle elezioni amministrative in grandi città come Milano, Roma, Torino, Napoli (di cui ho scritto e scriverò su Blacknights ) e a Bologna, argomento di questo blog.
Proprio nei giorni scorsi quello che poteva essere il miglior candidato del Centro Destra, ma solo di un Centro Destra unito, Bignami, ha rinunciato.
Resta invece in campo Lucia Borgonzoni, proposta dalla Lega con il sostegno acquisito di Fratelli d'Italia e di una parte di Forza Italia riunita attorno a "Uniti si vince".
Non so cosa deciderà la parte ufficiale di Forza Italia in attesa della "quadra" nazionale, ma è certo che la Borgonzoni è la candidata più autorevole per un elettore del Centro Destra.
Sia per l'impegno profuso negli anni scorsi come consigliere provinciale e comunale, mettendoci la faccia nelle varie battaglie contro il degrado alimentato dalla giunta di sinistra (che non ha di meglio che schierare, raschiando il fondo del barile,  Errani e la moglie di Prodi a sostegno di Merola !!!) sia quale rappresentante del partito che, oggi, rappresenta il maggior azionista del Centro Destra, anche a Bologna.
Disperdere voti su altri candidati, sul richiamo civetta dei "civici", rischia di farci trovare al ballottaggio non il "clasico" Destra vs. sinistra, bensì un inedito sinistra vs. sinistra grillina in cui la bilancia propenderebbe per quest'ultima unicamente per sfregiare il pci/pds/ds/pd nella sua roccaforte bolognese.
In due mesi abbiamo la possibilità di mollare due sventole a Renzi in modo tale da rintronarlo fino ad ottobre, quando con il referendum istituzionale, bocciando le sue false "riforme", potremo mollargli l'uppercut finale.




Entra ne