Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

domenica, dicembre 08, 2013

Raffigurazione dell'Immacolata secondo Bartolomeo Cesi




Bartolomeo Cesi (1556-1629), Incarnazione della Vergine in sant'Anna come Immacolata Concezione, 1593/1595, Bologna, dipinto in origine per la Cappella Desideri nella Chiesa di San Francesco, ora alla Pinacoteca Nazionale, inv. 504.

Il dipinto ha importanza anche per l'epoca: alla fine del 1500 l'artista tenta di rappresentare il Dogma (peraltro allora non completamente e ufficialmente promulgato, ma già presente nella Tradizione)
per illustrare una verità di fede.
Gran parte dell'arte di oggi, spontaneista, e nella rottura di forma e contenuto, di vero e bello, non è nemmeno paragonabile, nè negli esiti nè negli intenti, a queste calibrate costruzioni.

da un punto di vista dottrinale:

PIO IX INEFFABILIS DEUS

Dal catechismo

Catechismus 

Articolo di Cristina Siccardi 

Dell'Immacolata Concezione di S. Alfonso Maria de' Liguori 

San Luigi Maria Grignon de Montfort, Trattato della vera devozione a Maria, cap. I 

S. Tommaso e l'Immacolata Concezione (Don Curzio Nitoglia)

nell'arte

Josh



Entra ne

1 commento:

Josh ha detto...

l'altro aspetto che mi premeva far notare, al di là della riscoperta di un pittore non così famoso,
era l'unione tra pittura e teologia, pittura e sapere-filosofia, possibile nella concezione unitaria dell'epoca.

Oggi temo siano verso la disfatta sia l'aspetto teologico-dogmatico, sia la capacità rappresentativa e trasfigurante dell'arte pittorica.

Allora il tutto avveniva in un unicum naturale, non forzato, con dosi di poesia e visionarietà.