Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

martedì, giugno 18, 2013

I Primati di Bologna: Terza per Criminalità



Che la criminalità sia in aumento e la questione sicurezza sia ormai pressochè ingovernabile nelle nostre città, non è solo sentire di molti cittadini (magari già aggrediti e scippati, o con la casa svuotata....talvolta è solo quando si tocca con mano che si capisce), ma è ormai anche il risultato di vari reportage recenti, a partire dal Sole 24 Ore ad altri quotidiani.
 

Bologna è la terza città in Italia per atti di criminalità. 
Ma la seconda per borseggi.

7180 reati registrati (ogni 100mila abitanti, quindi il dato va moltiplicato almeno per 3,5 dato il numero dei bolognesi, il che dà la ragguardevole somma di 25.130 reati totali in un anno) nel solo anno 2012
un trend preoccupante e in aumento. Sale del 2,64 % rispetto al 2011. 
Peggio di noi si sta solo a Milano e Rimini (d'estate).

Qui il poco lusinghiero prospetto.

Con esattezza riporta che a Bologna se si è avuto nel 2012 un -33% di omicidi volontari, 
si è avuto un + 7% nei furti, con un -7% per i furti d'auto 
ma esponenziali  + 27% per i furti in abitazione, 
e  +38% di furti con strappo/scippi, 
ancora un + 18% di furti con destrezza,  
un + 13% di rapine vere e proprie, 
un + 18% di estorsioni, 
un + 13% di frodi informatiche, da misurarsi sul già per nulla roseo panorama 2011. 

Più di cinque reati al minuto, 320 all'ora, quasi 7.700 al giorno: sono i dati allarmanti che restituiscono la fotografia di un'Italia insicura.

Bologna si trova tristemente in vetta alla classifica delle città più sotto pressione.
Per il capoluogo emiliano, dunque, un ben poco lusinghiero terzo posto, che si va ad aggiungere ad un altro risultato poco edificante, la città infatti  è risultata anche al quarto posto per furti e rapine tra le città metropolitane.  (come da indagine de L'Espresso)

Si sta peggio solo a Milano (8.400 reati ogni 100mila abitanti) e Rimini (penalizzata dal flusso estivo, che porta non solo turisti ma anche rischi al seguito).
Dietro la città felsinea si piazzano Torino, Roma, Genova e Firenze (sopra 6mila reati ogni 100mila abitanti). Ma mentre Milano e Genova registrano un blando miglioramento (rispettivamente del 2,3 e del 3,6%), negli altri capoluoghi l'allarme reati si è seriamente aggravato.

 Josh


Entra ne

Nessun commento: