Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

mercoledì, marzo 27, 2013

"Nuova" Viabilità a Bologna

 


Ricordate per Bologna quello che doveva essere un mitico, mirabolante e miracolato filobus, che avrebbe inaugurato magnifiche sorti e progressive per la città, 
il  Civis?  Nulla di fatto. 
Ricordate il ChristalisNulla di fatto.
Ora ci riprovano col Crealis, anzi no, col Crealis Neo,
che è un altro filobus, uno degli n-simi, e non una pastiglia di Cialis o Viagra, ma che avete capito....certo, che nomi che si scelgono....




Costo: 182 milioni di euro
Si dice sia uno “straordinario filobus di 18 metri, praticamente identico al suo sfortunato predecessore Civis, con qualche accorgimento al sistema di guida e di posteggio." 
Ah sì, ci mancava!   
Ne avevamo davvero bisogno, ora come ora....
Viene da chiedersi a cosa servirà questo insistere sui filobus, dopo il buco nell'acqua Civis, la città sventrata, gli isolotti pedonali, la scomparsa di posti auto, i ferri per le corsie dei filobus infilati in palazzi di pregio....le spese enormi,
per un borgo (Bologna) mediopiccolo, passato da circa 1 milione di abitanti dei tardi '70 ai sì e no 350.000 abitanti odierni, ormai solo centralina di burocrazia PD e sede di immotivate premiazioni di eurocrati senza coscienza. 
Sarà però una boccata di ossigeno per le casse del comune, che vede sbloccati quasi 200 milioni di euro di finanziamenti.
Una boccata d’ossigeno anche per Irisbus che dovrà fabbricare 49 nuovi filobus, e per la CCC che dovrà completare la pavimentazione e le linee elettriche da San Lazzaro fino alla periferia est di Bologna. 
Bologna verrà quindi sventrata nuovamente, da via S. Vitale a Strada Maggiore, zona delicatissima, con il beneplacito della Soprintendenza ai Beni culturali che dovrà monitorare la situazione archeologica del sottosuolo delle vie più vecchie di Bologna.
A noi cittadini invece non serve a nulla, o meglio, farà in minima parte quel che già facevano i bus normali

Ci tartassano, e, appena pagato, gettano malamente i nostri pagamenti in spese assolutamente inutili, o ingiuste, o tragicamente sproporzionate, o nel mare magnum sregolato della finanza apolide, o in imprese donchisciottesche.

Josh



Entra ne

2 commenti:

Massimo ha detto...

La colpa, spiace dirlo, è dei bolognesi che, ligi agli ordini di partito, votano chiunque il partito decida di candidare. Hanno votato Cofferati, poi Delbono, quindi Merola. Nessuno bolognese, nessuno che possa dire di capire Bologna. Ecco i risultati. Magari se la prossima volta candidassero il cane di Bersani eleggerebbero anche quello.

Josh ha detto...

Sì è vero, e non so come facciano. Chiunque il partito abbia presentato, tutti lì a votare e idolatrare in massa.

Ma cos'hanno al posto della testa?
Penso che una delle dimostrazioni ulteriori di questo fatto sia stato il voto dopo Delbono.

In questi casi, quando si aprono procedimenti e ci sono vicende poco chiare su un elemento, in TUTTO il mondo il voto si sposta, ma a Bologna hanno rivotato lì.

Figurati che anche dei mali locali c'è ancora qui a Bo chi dice che ha colpa Berlsuconi e Monti è il Salvatore della patria.

C'è una massa che ha seri problemi mentali, non si tratta nemmeno di opinione politica, ma di capacità di lettura del presente.

Aggiungiamoci poi la 'generazione', c'è una marea di anziani che proprio non capisce, qui non capiscono nemmeno se gli prelevano forzosamente casa e TUTTO il CC con i depositi. Voteranno sempre PD.

Fatto sta che a me questi bus, così costosi e sempre "strombazzati" come una salvezza, fanno girare le scatole come non mai.