Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

domenica, febbraio 24, 2013

Bologna, escalation in nero



Non si saprebbe quale altro titolo trovare dati gli eventi degli ultimi giorni in città:

_ 19 Febbraio : aggredito ad un banchetto del PDL Galeazzo Bignami, preso a calci e pugni, e buttato a terra. L'autore del gesto: un uomo con problemi psichici. Si dice non si tratti di un gesto politico. 
A mio avviso però, un certo tipo di "propaganda" dell'odio, davvero ossessiva specie contro il PDL, causa anche questi gesti, magari intercettando gli animi più instabili, con questi risultati (cfr. duomo in faccia a Berlusconi).

_pochi giorni fa, in un'autofficina di Via Ferrarese, un ragazzo rom nella folle retromarcia fatta con un'auto, una Punto blu, che provava a rubare, ha investito più volte il Sig. Orsi, padre del proprietario dell'autofficina. Ora il ladro omicida è stato catturato.

_ 21 Febbraio: un 68enne di Baricella, invalido al 100% mentre si trovava a bordo dell’autobus 93, partito da Bologna e diretto a Baricella, è stato aggredito da due ragazzi -baby gang, che, dopo averlo insultato, lo avevano preso a pugni in faccia, procurandogli una lesione all’occhio destro, peraltro già affetto da una grave forma di glaucoma. Non si esclude debba nuovamente operarsi fino a eviscerare il bulbo destro.

_Manifestazione di dipendenti Unipol, contro il taglio di oltre 2000 dipendenti dopo la fusione Unipol-Fonsai, al motto di "La vecchia Unipol è morta". Gli scioperanti hanno sfilato con una bara, e un happening con tanto di finta Messa funebre.
Per i sindacati e i dipendenti : “I 2.240 esuberi possono essere ovunque, chiunque puo’ essere colpito”, _avvertono Fisac-Cgil, Fiba-Cisl, Uilca, Fna, Sfnia_, a fronte pero’ di “bilanci ultra milionari, lauti stipendi agli amministratori”. 
Siamo di nuovo al "privatizzare i profitti e socializzare le perdite". 
Ma non era   "l'ItaGLia giusta?"   ...loro sì che sono sempre etici.

_Via Mascarella, secondo episodio in una settimana: E' stato preso all'improvviso a bottigliate in testa, ma ha reagito e ha messo in fuga il rapinatore. Già lunedì sera nei paraggi una ragazza di 21 anni era stata aggredita e rapinata mentre rientrava nella sua abitazione.
Questa volta ad essere presi di mira sono stati un uomo di 55 anni e sua moglie. La coppia stava rientrando in casa quando l'uomo è stato affrontato davanti al portone da un giovane, descritto come nordafricano. Senza parlare gli ha rotto in testa una bottiglia di vetro, l'ha fatto cadere a terra poi gli ha infilato le mani nelle tasche, per cercare il portafogli. 

_Domenica 24 Febbraio a Budrio (BO), un 54enne originario del Marocco uccide la moglie a coltellate, scappa con i figli, poi si costituisce.

_Aggredito un altro portapizze, con calci, pugni e spray urticante, per rubargli l'incasso. Secondo episodio violento contro i portapizze in pochi giorni.

Josh

Entra ne

7 commenti:

Nessie ha detto...

Il vero problema è che nelle cittadelle di provincia queste cose fanno anche più effetto. Ma se vuoi ti racconto di Far West Milano. Chi ci vive, vende le case (se può) e scappa.

Massimo ha detto...

Hai dimenticato le continue manifestazioni in centro con atti vandalici come quelli del 15 febbraio in totale assenza di reazione delle Forze dell'Ordine (non per volontà loro ma per ordini politici) e lo stillicidio di rapine, furti negli appartamenti (le ditte in crescita di fatturato a Bologna sono quelle che installano impianti di sicurezza nelle case), l'abbandono del centro storico da parte dei "bottegai" che lo rendono insicuro appena cala il sole (prova a guardare chi c'è sotto Re Enzo appena viene buio). Insomma è la Bologna "inclusiva" dei Cofferati, dei Delbono, dei Merola, ma anche degli Imbeni e dei Vitali che adesso ci regala i suoi frutti.

Josh ha detto...

@Nessie:

sì so di Milano. Una volta ci andavo più spesso, ora quasi per niente.

Indubbiamente nelle città piccole questi fatti si notano molto di più. Ma siamo arrivati a uno o più fatti sanguinosi gravi e immotivati al giorno, con aumento esponenziale di barbarie e gratuità del male, che inquieta.

Ce n'è un'altra da dire. Anni fa c'è stato un fuggifuggi anche da Bologna...
so che dici che chi può vende le case e scappa...scappa per andare DOVE?
ma anche per Bologna, nei comuni limitrofi non è che sia meglio. Uno degli eventi è stato a Budrio.

A Pianoro o Loiano o Borgo panigale o Castelmaggiore per es. si rischia di esser gli unici italiani del posto.
Intendo dire che lasciare la città non è una soluzione, almeno in Emilia.

Poi qui, pensando a comuni in campagna o collinari limitrofi, non è raccomandabile più nemmeno la villa o la casa con l'ingresso "a terra". Nei condomini ti salgono da finestre e terrazze ladri professionisti, ma se hai l'ingresso a pianterreno per quanto ci si voglia blindare, ti aspettano ed entrano insieme a te mettendoti un coltello alla gola. In quel caso non solo i ladri professionisti, ma con l'ingresso a terra anche il primo balordo che passa.
Non servono nemmeno più i cani in giardino. Forse ci vorrebbero le tigri.

Josh ha detto...

Massimo, non ho dimenticato furti e rapine e tutto il resto.
Sicuro questi sono i frutti della Bologna "inclusiva"...della E/R...
ma anche della UE, con le sue direttive assurde....
e della nostra passività ai voleri internazionali dei globalisti che per primi ci hanno annullato le frontiere, ci hanno spedito milioni ....di risorse,
e ci hanno sottratto la possibilità di comandare in casa nostra, unita alla scomparsa di ogni sovranità.

Josh ha detto...

...però Massimo,
Non sono mai d'accordo con gli atti vandalici,
ma devo ammettere che le manifestazioni anti Monti di mesi fa, quelle anti Napolitano o quelle recenti, cui credo ti riferisca,
contro il Monte Paschi, pur se avvenute in maniera violenta, cosa che non approvo,
hanno però mostrato e registrano anche un malcontento di massa che era giusto rilevare ...

Avrò in me una forma di Destra Sociale molto sentita...non so che dire

Io non ero d'accordo con i premi s-dati agli eurocrati mesi fa dalla nostra Università,
nè a far passare sotto silenzio lo schifo Monte Paschi.

Come trovo orrenda l'intenzione di Unipol, ora che è triplicata con banca Unipol e Fonsai/Premiafin,
di licenziare tutta quella gente

Il fatto che ci sia scontento a proposito significa che pur avendo voluto silenziare lo scandalo MPS, c'è gente che se n'è accorta:
se la prendessero direttamente col PD
e con la sua pretesa e ossessivamente sbandierata "superiorità morale".

Josh ha detto...

Ne dico un altro di concetto limite:
a forza di esser feriti, rubati, pestati da tutti i popoli di passaggio forse, alla lunga,
qualche bolognese si sveglierà.

la media dei reati violenti è talmente aumentata,
che ormai tutti, se non in prima persona, almeno in famiglia hanno subito un furto, o pestaggio, o episodi di questo genere.

Così per tutti quelli che non vogliono ragionare con i dati reali,
può essere anche che l'opinione pubblica cambi per forza
a suon di busse
dei vari delinquenti sul territorio.

Josh ha detto...

p.s.

vedendo come sta andando lo spoglio del voto fin da subito,
a quanto pare la gente non ha ancora capito,
forse di botte e furti ne deve subire ancora....