Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

venerdì, aprile 20, 2012

Mense Scolastiche E/R: vietata la Mortadella !


La Regione Emilia Romagna ne ha pensata un'altra delle sue.
Adesso vieta nelle mense scolastiche i salumi nostrani, mortadella, salame....
Ma come, la Mortadella, conosciuta in tutto il mondo come "La Bologna", quasi che prenderne un etto sia come portar via con sè un etto di città, non può stare sulle mense di scuola??

Il pretesto addotto sarebbe per via della maggior salubrità e leggerezza della dieta, 
il sospetto è che sia per far piacere..a "qualcuno".

E intanto i nostri (ottimi) produttori di carne boccheggiano. Ma Confesercenti e Coldiretti contestano giustamente e aspramente la Regione, che tra le altre cose vieta un altro prodotto tipico, come la piadina romagnola.


Il tutto va a mio avviso collegato con la notizia che le mense già potevano offrire kebab, cous cous, e simili, come anche il tg regionale di rai 3 mostrò qualche mese fa; o come riporta al link (verso metà pagina) ADN Kronos, in cui l'associazione SIMM si lamentava, da QUI:

"Cous cous, pane arabo e riso cinese. I cibi etnici cominciano ad arricchire i menu' delle mense scolastiche italiane, per soddisfare gusti ed esigenze di alunni di ogni credo e colore. Ma, parola di esperti della Societa' italiana di medicina delle migrazioni (Simm), ''la strada verso l'integrazione e' ancora lunga. Le mense scolastiche del Belpaese che servono di routine piatti tipici di altre culture ''oggi non arrivano infatti al 5%''.

Intanto, togliere radicalmente i derivati del maiale e altri prodotti tipici, potrà mai essere una "strada verso l'integrazione"?  Chissà cosa ne avrebbe pensato lei, la Gradisca!



Josh


Entra ne

4 commenti:

Massimo ha detto...

Spero che, nei fatti, finisca tutto in una bolla di sapone. Se fossi un maestro porterei tutti nel modenese a fare scorpacciata di tigelle e gnocco fritto con i loro naturali orpelli: pesto modenese, salame, prosciutto ... poi vediamo se i bambini musulmani preferiranno l'insalatina insapore e incolore ... :-)

Josh ha detto...

mah..speriamo..ma è una brutta china.

Il pretesto è la dieta...meno carne, meno insaccati e meno maiale...

però è vero che nelle mense comunque è stato favorito l'ingresso di cibi etnici, compreso kebab e altro.
Comunque carne lo stesso.

E' proprio con la mortadella e i derivati del maiale, e al limite contro gli altri prodotti tipici che ce l'hanno.

E' il Mondialismo, bellezza: le robe altrui vengono forzatamente sospinte come migliori delle nostre, in tutto e anche a tavola.

Nessie ha detto...

Ma ne hanno ancora da inventare di imbecillità all'insegna del gastronomicamente corretto? Ci pensa già la Ue a farci le pulci contro il pesto, la paranza, la Nutella, il cioccolato i diametri delle zucchine e altre menate. Se poi si è così idioti da farci harakiri da soli come la mortadella messa al bando, vuole dire che siamo solo dei lemming impazziti che meritano l'estinzione.

Josh ha detto...

guarda siamo alla follia!