Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

mercoledì, febbraio 22, 2012

Bologna la sozza

Le fotografie con le quali corredo il post le ho scattate questa mattina, mentre mi recavo al lavoro: dieci giorni dopo la fine della grande nevicata.
Sono solo una sintesi da blog di quel che tanti cittadini hanno documentato.
Buche, neve nera ai lati della strada, pietre divelte e semplicemente appoggiate, marciapiedi ancora ingombri di calcinacci e di neve che, di notte, diventa una lastra di ghiaccio.
Questa è la Bologna di Merola.
Era Bologna la Turrita, per le sue cento torri.
Era Bologna la Dotta per la più antica Università del mondo.
Era Bologna la Grassa, per la qualità della sua cucina.
Era Bologna la Rossa, una volta per il colore dei tetti, oggi purtroppo, lo è ancora per l’anima comunista della maggioranza dei cittadini che pervicacemente, contro ogni logica ed ogni prova, continuano a votare sindaci espressione del pci/pds/ds/pd.
Ma da oggi è anche Bologna la Sozza per lo spettacolo indecoroso che la giunta Merola offre al mondo, probabilmente facendo rivoltare nella tomba i sindaci, pur comunisti, Dozza e Fanti che, almeno, avevano cura di ben amministrare la città per presentarla come una vetrina del comunismo italico.
Dobbiamo così registrare la dichiarazione del capogruppo pci/pds/ds/pd in consiglio comunale che dichiara, in merito al problema dei cumuli di neve ormai nera ai bordi delle strade, che basta avere pazienza e si scioglierà.
E dobbiamo registrare la resa di Merola alle buche.
Un sindaco che piange miseria e minaccia i cittadini di aumentare le tasse per riparere le buche.
Una autentica vergogna !
Tagliare le spese, no ?
E far pagare gli affitti alle miriadi di associazioni cui vengono concessi locali comunali e, talvolta, anche pagate le utenze ?
Ma perché dobbiamo pagare sempre noi cittadini ?
E perchè non associarsi alla Lega per chiedere che i soldi pagati dai bolognesi rimangano e siano spesi a Bologna ?
Merola, a neppure un anno dalla elezione, dichiara la sua incapacità a reggere il timone di una città come Bologna che sta sprofondando velocemente nella decadenza e anche la visione del dopo neve, la rende sempre più simile a Napoli.
Da bolognese sono evidentemente irritato per la sporcizia e l’incuria che vedo, le dichiarazioni che denunciano l’incapacità degli amministratori (che peraltro io non ho votato!) e il solito ritornello che condisce ogni iniziativa della giunta cattocomunista: divieti, multe, tasse.
Quousque tandem, Merola, abutere patientia nostra ?

Entra ne

2 commenti:

Josh ha detto...

A Bologna la dotta , Mr. Prodi continua ad aggirarsi magnificando l'euro e l'Europa.
Proprio oggi Prodi e l'Università bolognese han ricevuto una delegazione cinese per un gemellaggio con i loro atenei.

Ma c'è di più:
Prodi aveva già avuto a che fare con la Cina.

leggi qui:

http://www.qelsi.it/2012/prodi-fa-declassare-litalia-dallagenzia-di-rating-cinese-ora-le-imprese-italiane-costano-meno/

"Prodi fa declassare l’Italia dall’agenzia di rating cinese. Ora sì che le imprese italiane costano meno."

Josh ha detto...

Aggiungo al tuo punto del testo:

"Un sindaco che piange miseria e minaccia i cittadini di aumentare le tasse per riparere le buche.
Una autentica vergogna !
Tagliare le spese, no ?
E far pagare gli affitti alle miriadi di associazioni cui vengono concessi locali comunali e, talvolta, anche pagate le utenze ?"

sicuro, ma bastava anche
non perder soldi nel Civis, ora nel People Mover sommamente inutile e costosissimo
e in quell'altra sòla del Cristalis!