Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

venerdì, maggio 06, 2011

Bella Bologna senza kebab nè ideogrammi


La Lega ha aperto una campagna contro la diffusione dei kebab e degli altri locali etnici, estranei alla cultura e tradizione culinaria di Bologna.
E’ una battaglia sacrosanta che, in passato, vide fortissime limitazioni di carattere meramente ideologico contro i Mc Donald’s e non si capisce perchè i locali magrebini debbano avere un trattamento di favore.
Suggerirei alla Lega ed a Manes Bernardini, nella speranza che sia eletto sindaco, di porre anche attenzione alla diffusione di insegne e scritte incomprensibili.
Mi riferisco in particolare a zone come quelle intorno a via Ferrarese, piazza dell’Unità, ex Minganti, trasformate in una piccola Chinatown di cui noi bolognesi non sentiamo alcun bisogno.
Sono apparsi i primi, diffusi, esercizi caratterizzati da ideogrammi come insegne.
Non sono aprioristicamente contrario ad insegne in lingua straniera, purchè, però, vengano utilizzati termini di uso corrente (pub, bistrot ...) , non ideogrammi che, per quel che ne sappiamo, potrebbero anche essere offensivi o contrari al buon costume o rappresentare indicazioni criminali.
Sarebbe opportuno che la prossima giunta proibisse insegne con caratteri estranei alla nostra cultura, perchè non siamo noi a doverci adeguare ed integrare con gli immigrati, ma sono loro che devono adeguarsi alle nostre leggi, ai nostri costumi, alle nostre tradizioni e anche alla nostra lingua.

Entra ne

Nessun commento: