Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

martedì, ottobre 06, 2009

Sotto i portici di Bologna

Bologna è la città dei portici, con quasi 40 km nel centro storico e il portico più lungo che da porta Saragozza porta a S. Luca con quasi 4 chilometri tutti di portico.
Furono numerose le ordinanze comunali che portarono a determinarne dimensioni e caratteristiche, per consentire agli studenti “fuori sede” di poter trovare un riparo se non avessero avuto i mezzi per usufruire di qualche locanda.
Una ordinanza impose anche il divieto di percorrere i portici con cavalli, muli e carri.
Oggi la giunta del mantovano Delbono, degno erede del cremonese suo non rimpianto predecessore, non sapendo come caratterizzare la sua amministrazione visto che la precedente ha già fatto strage della Bologna che amiamo (guardate solo lo sconcio di via Marconi con tutte quelle “isole” che ne riducono la una volta maestosa capacità di far scorrere il traffico) ha trovato nel suo vicesindaco l’alfiere delle idee strampalate.
Così questo signore di cui non ricordo il nome ha proposto di far percorrere i portici dalle biciclette.
Poi pare abbia modificato la proposta in un “solo per certi tratti”.
Già, dico io, e perché non consentire anche ai motocicli di passare nei portici ?
Magari “solo quando piove” …
Così, per la gioia di bambini e anziani … a proposito: non mi ricordo quanti punti possa dare se “bocciamo” un bambino e quanti per un anziano, magari riusciamo anche a ricevere un bel premio …

Entra ne

1 commento:

sarcastycon ha detto...

Ciao Massimo
Sarc.