Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

lunedì, giugno 15, 2009

Cazzola colpisce duro

Primi dibattiti all’insegna della sonnolenza, secondo quanto riferisce Il Resto del Carlino , finchè Delbono non tenta di sollevare la cosiddetta “questione morale” che, nei corridoi della sinistra, non riguarda le problematiche sui temi della Vita, della Famiglia, del Matrimonio, della droga, bensì i presunti (sempre presunti … ) rapporti degli avversari con il denaro.
Cosa è venuto in mente a Delbono ?
Forse ha avuto l’impressione che il più aggressivo e scoppiettante Cazzola lo stesse mettendo sotto ?
O forse era una strategia studiata a tavolino ?
Forse non lo sapremo mai, sta di fatto che Cazzola ha reagito rifiutando di cambiare argomento ed ha sferrato un paio di colpi al limite del livello della cintura.
Ha ironicamente portato a Delbono i “saluti della sua ex” ed ha ribaltato i dubbi “morali” sul suo avversario.
Delbono ha accusato il colpo e come ha reagito ?
Dichiarando di aver incaricato i suoi legali di querelare Cazzola.
Siamo alle solite manfrine.
Da sinistra possono sollevare dubbi, dal Centro Destra no.
Non so come andranno i prossimi giorni di una fase finale della campagna elettorale che si preannuncia al calor bianco.
Indubbiamente l’energia che Cazzola sta dimostrando nel contrastare il suo avversario mi piace e mi fa considerare con maggior piacere il voto che gli darò domenica prossima (rifiutando rigorosamente le schede referendarie).
Delbono, invece, sta mostrando i suoi limiti caratteriali.
Invece di replicare con durezza, si è rifugiato nella querela.
Invece di affrontare il “nemico” de visu, ha disdettato, sempre secondo quanto riferisce il Carlino , tutti i “faccia a faccia” già programmati.
Per Bologna, per avviare a soluzione i nostri problemi, è indubitabile che ci vorrebbero più Cazzola e meno Delbono.
@


Entra ne

Nessun commento: