Web blacknights1.blogspot.com
penadimorte.blogspot.com svulazen.blogspot.com

Il cinno torna a casa da suo padre comunista, poi PDS,quindi Ds con il cuore bertinottiano ed ora Pd."Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude comunista non capisce e non si adegua:"Non dire sciocchezze!".Il figlio insiste:"Papà,papà,i coccodrilli volano!".Il rude compagno sembra scoppiare:"E' quella fascista della maestra a dirti queste bugie?"."Papà,l'ho letto sull'Unità".Il vecchio compagno si affloscia,non capisce ma si adegua:"Volano, volano ... svulazen ... svolazzano".

domenica, settembre 23, 2007

A.N. Bologna come Faust

Su questo blog lo avevamo paventato alle prime notizie , poi avevamo denunciato la prosecuzione di simile comportamento che rompeva la solidarietà tra le opposizioni in comune.
Oggi Il Resto del Carlino nella fascicolo di Bologna, annuncia che il misfatto è ormai compiuto: Alleanza Nazionale “con il pieno consenso di Fini” (annuncia l’on. Raisi) è pronta a sottoscrivere un patto con il diavolo, cioè con la giunta di sinistra.
Come Faust A.N. a Bologna vende l’anima perché il nemico apponga il suo timbro di accettazione nel salotto buono (?) della partitocrazia felsinea.
L’avallo che A.N. fornisce in questo modo alla giunta del sindaco forestiero è deflagrante e rende pienamente merito al senatore Stefano Morselli per la sua decisione di abbandonare A.N., ormai partito avviato ad una deriva centrista, senza più anima, per aderire al progetto di Francesco Storace ne La Destra.
Il sindacalista cremonese utilizzerà sicuramente la eventuale firma del patto con A.N. come specchietto per le allodole, per accreditarsi come ferreo tutore della legalità e rifarsi una verginità sul versante sicurezza.
I media avranno buon gioco nel dipingere i sindaci rossi come esempi da imitare e le divisioni che emergono all’interno dell’opposizione di Centro Destra bolognese e che vedono Raisi giocare a nascondino con la candidatura a sindaco nel 2009, saranno accentuate dall’ abbandono di una politica di ferma opposizione ad una giunta che non riesce a rappresentare la città e che, soprattutto, in oltre 3 anni non ha fatto nulla per la città: non la metropolitana, non la pulizia o l’asfaltatura delle strade, non la garanzia della sicurezza.
Si capisce ora perché A.N. sia sempre rimasta ai margini della grande battaglia contro la moschea e solo quando è stata vinta la prima tappa, organizza, in solitaria, una manifestazione per sabato 29 settembre.
Rimane una speranza, paradossalmente aggrappata al comportamento che terrà l’estrema sinistra se si dovesse arrivare alla firma di tale patto scellerato.
Avrà il sindaco forestiero il coraggio di rompere con la sua ala estrema e cambiare maggioranza imbarcando i finiani ?
Speriamo di no e speriamo che i finiani, presi in tal modo a pesci in faccia, operino quel ravvedimento operoso che ci farà sempre perdonare chi lo mette in pratica.

Entra ne

2 commenti:

Nessie ha detto...

Bell'inciucio tristemente umiliante! Da annoverare anche questo, alla destra-che-non-c'è. Chi farà la parte del leone è il Cinese, che da questa storia ne esce bene. Ho citato il tuo blog a proposito di proliferazione di moschee. Ciao.

marnie4 ha detto...

La destra di Almirante non c'è più e il suo elettorato è rimasto orfano. A.N. da quando andò al governo non ha fatto altro che deludere i suoi elettori. Ogni notizia che la riguarda, suscita amarezza, da qualunque parte o grado provenga. Fini cominciò col dare il "buon esempio" ed altri lo hanno seguito a ruota libera. Non ci restano che Berlusconi e la Lega sui quali puntare per il cdx.